Our school trip to Naples

About this project

Abbiamo realizzato e concluso un progetto sul tema della legalità iniziato all'inizio dell'attuale anno scolastico. Questo ci ha permesso di poter partecipare alla fatidica gita che aspettavamo da tantissimo. Sì, ce l'abbiamo fatta! Siamo andati a Napoli!!!! Questo progetto ci ha permesso di conoscere che cos' è e come agisce la mafia, ma anche come alcune persone si siano riunite e abbiano cominciato a contrastarla nel modo giusto. Per esempio, Alessandro Gallo un simpatico ragazzo che ci è venuto a trovare a scuola e ci ha parlato della sua famiglia che è stata legata a doppio filo con la camorra. Alessandro Gallo è un giovanissimo scrittore, attore e regista napoletano nato e cresciuto nel difficile Rione Traiano di Napoli, figlio dell'affiliato di camorra Gennaro Gallo e cugino di Cristina Pinto, detta Nikita: la prima donna killer della camorra. Alessandro ha scritto un romanzo: "Scimmie" ; pensato in particolar modo per i ragazzi, il romanzo trae ispirazione dal vissuto dell'autore. "Scimmie" racconta la storia di tre quindicenni: Pummarò, Panzarotto e Bacchettone che desiderano, a tutti i costi, entrare a far parte di un clan camorristico. I ragazzi sono come tre scimmie, perchè prive di pensiero autonomo imitano il modello di vita dominante, la cui vita cambierà grazie all'incontro con Giancarlo Siani, cronista de "Il Mattino" ucciso dalla camorra nell' 85, a cui il testo è dedicato e liberamente ispirato. A diciott'anni, scoperte le collusioni della propria famiglia con la camorra, Alessandro Gallo si trasferisce a Bologna dove attualmente lavora come attore, regista e formatore nei percorsi di educazione alla legalità nelle scuole. Nella scrittura e nel teatro di impegno civile ha trovato oggi la possibilità di un riscatto sociale, uno strumento per mettere la sua storia al servizio dei più giovani.

www.000webhost.com